Danza caraibica e corsi di ballo caraibico

Danze caraibiche
Stagione 2020/2021:

Insegnanti: Igor Azzolini, Giulia Cedaro, Mauro Beltramello, Luisa Fiori, Davide Prenassi

Corsi dal livello base all’avanzato

Corso di ballo caraibico

Le danze caraibiche sono composte dalla Salsa Portoricana, la Salsa Cubana, il Merengue e la Bachata.

Questi balli sono nati oltre duecento anni fa nei paesi delle coste centroamericane con una forte influenza dalle danze tribali africane. L’elemento comune a tutti i ritmi delle danze cariabiche è la semplicità dei movimenti, fatti di continui ancheggi che sottolineano il motivo musicale.
Godono di grande popolarità per l’adattabilità ad ogni tipo di pista, luogo e ambiente, comprese le discoteche.

SALSA

La salsa è il ballo caraibico più diffuso, articolato e scenografico; decisamente il più ballato! Nel tempo, grazie all’evoluzione verificatasi con l’esportazione del ballo da Cuba a New York, si è creata una distinzione tra la salsa cubana e la salsa portoricana. Sebbene questi due stili di ballo abbiano in comune lo stesso ritmo e la stessa musica, sono in realtà molto differenti.
La SALSA CUBANA, la tipologia che viene insegnata nella nostra scuola, è caratterizzata dalla continua rotazione dell’uomo in senso orario attorno alla donna, con movimenti del corpo molto accentuati e in particolar modo quelli del bacino; al contrario, la SALSA PORTORICANA viene spesso definita ballo “in linea” in quanto la coppia rispetta una linea di ballo o la sua perpendicolare e i cambi di direzione avvengono in senso antiorario, contrariamente alla cubana.

MERENGUE

Il merengue è stato inventato nella Repubblica Dominicana da parte degli schiavi africani che, nonostante la limitazione dei movimenti imposta dalle catene, crearono una danza allegra e divertente per rendere più sopportabile la loro condizione. Da qui il tipico movimento trascinato che è la base del Merengue.
Tra i balli caraibici, il Merengue tecnicamente risulta il più semplice e immediato. L’attenzione del ballo sarà più orientata al movimento del corpo e alla guida che ai passi. Fondamentale e caratteristico di questo ballo è il movimento denominato “Cuban Motion” cioè l’alternare il peso da un piede all’altro con un accentuato movimento del bacino.

BACHATA

Nata intorno al 1920 negli ambienti poveri e degradati di Santo Domingo, il tema principale dei testi della bachata era l’amore nelle sue vicende tragico-melanconiche tormentate da dolore, infelicità, ricordo e amarezza.
Ciò che caratterizza questo ballo è il tipico movimento di bacino con il “colpo” d’anca sul 4° e 8° tempo e il fatto che uomo e donna sono molto vicini; proprio per questo è un ballo ancor più sensuale della Salsa.
L’approdo di questa danza caraibica in Europa ne determina una trasformazione, permettendo alla bachata di arricchirsi di figure provenienti da merengue e mambo che la resero più coreografica e accattivante.